Migliori broker forex


Nel caso in cui decidiamo di operare nel mondo del forex trading e delle opzioni binarie ci sono delle cose importantissime che dobbiamo sapere.

Dobbiamo capire in quali mani andranno a finire i nostri investimenti, quali garanzie avremo ed infine dovremo avere una situazione chiara sulle promozioni e sulla loro reale convenienza.

In questo articolo andremo a spiegarvi come i broker riescono a guadagnare attraverso le varie metodologie che utilizzano.
Prima fonte di guadagno per un broker è data dalle commissioni, la maggior parte di essi danno la possibilità di operare attraverso questa tipologia di pagamento.

Un broker online ha sicuramente commissioni molto più basse in confronto ad un broker di banca in quanto l’operazione effettuata online è automatica ed effettuata direttamente dalla piattaforma in confronto alla consulenza vera e propria che da il broker bancario.

Le commissioni possono essere di tre tipologie principali:

  • Commissione riferita ad una determinata percentuale di spread;
  • Commissione a spread fisso;
  • Commissione a spread variabile.

La cosa che accomuna tutti e tre i tipi di commissione è lo spread, per chi non lo sapesse lo spread consiste nella differenza fra il prezzo di acquisto e quello di vendita e si misura in pips.

Non c’è una tipologia di commissione che è più conveniente di un’altra, il tutto dipende dalle esigenze del singolo trader e dalle modalità con cui effettua il trading.

Quello fisso potrebbe sembrare il migliore dato che, essendo fisso non dovrete controllare la variazione della commissione ma dovrete semplicemente effettuare le vostre operazioni.

Al contrario, quello variabile che viene considerato come il più difficile da gestire in realtà in molti casi offre condizioni vantaggiose data la sua variabilità.

Comunque, senza stare troppo a pensare, iniziate ad operare con un conto demo e soltanto in un secondo momento deciderete con quale commissione operare.

On line sono presenti anche svariati broker che danno la possibilità di operare senza commissione, la maggior parte di loro offre questa tipologia in quanto guadagna con lo spread.

In poche parole quando il trader effettua la sua operazione dovrà coprire un determinato numero di pip per il broker, meno pip ci saranno da coprire, maggiori saranno i margini di guadagno per il broker.

Per ottenere le condizioni migliori la cosa principale è quella di trovare un broker dotato di una certa forza economica.

Prima di chiudere il nostro articolo vogliamo spiegarvi un meccanismo molto usato dai broker chiamato “Slippage” o “Requote”.

Significa letteralmente slittamento e consiste in una riquotazione del prezzo ne caso in cui ci si trovi in una situazione di particolare crisi dove non vi sia liquidità.

Anche in questo caso l’esigenza di trovare un broker che abbia al suo attivo una solida liquidità economica sempre.

Attraverso l’inserimento dello slippage si andranno a pagare più pips in confronto allo spread medio e questo può risultare molto fastidioso se si opera a breve termine in quanto va ad influire in maniera pesante sui guadagni netti.

Ecco perchè in molti casi lo spread fisso risulta essere il più sicuro.

Per una lista completa dei migliori broker per il forex trading visita: http://www.ilforextrading.it/